Come si calcola il tasso di abbandono del carrello?

Tecnologia: Omnichannel Platform  Customer Intelligence     Topic: Omnicanalità  Dati & Analytics  

Determinare il tasso di abbandono del carrello di un e-commerce o di una pagina web in cui è richiesta la compilazione di un modulo è abbastanza semplice. È sufficiente avere a disposizione due dati: il numero di transazioni completate (conversioni o vendite) e il numero di carrelli creati dagli utenti. 

Dividendo il primo numero per il secondo e moltiplicando il risultato per 100 si ottiene la percentuale di transazioni completate con successo e di conseguenza per difetto quante transazioni sono rimaste incomplete.  Se si utilizza un sistema che rileva i dati statistici del sito, come  Google Analytics, si può configurare per  analizzare in modo continuo e puntuale il tasso di conversioni.

L’analisi dell’abbandono del carrello fa parte del lavoro quotidiano dei team di marketing perché l’interpretazione di questa metrica mette in grado di comprendere la qualità dell’esperienza del cliente e per verificare se le azioni di miglioramento sono efficaci. Un elevato tasso di abbandono è indice di un’esperienza irta di difficoltà, al contrario bassi tassi di abbandono confermano che i clienti sono a proprio agio e completano tutti i passaggi senza problemi.

Autorizzo L'Ippocastano srl, titolare del trattamento dei dati, a utilizzare i miei dati per comunicazioni inerenti le attività di CMI Customer Management Insights.
L'autorizzazione è obbligatoria per poter processare la tua azione. Leggi la Privacy Policy

VOCI CORRELATE

Cosa si intende per interazioni con il cliente?

Le interazioni con il cliente sono tutte le occasioni di contatto con l'azienda.

Leggi

Cos'è e come si misura la first call resolution?

La risoluzione del primo contatto (first call resolution FCR) è la percentuale di chiamate o richieste di supporto che vengono risolte durante la prima interazione con il cliente…

Leggi

Cosa si intende per next-best-action?

I modelli next-best-action (la migliore azione successiva) consigliano in tempo reale le azioni che un addetto alle vendite o all'assistenza dovrebbe intraprendere con un cliente…

Leggi

Cosa sono i first party data?

I first party data (dati proprietari) sono tutti i dati che puoi raccogliere direttamente attraverso i tuoi canali di contatto digitali o fisici.

Leggi

Cosa si intende per data as a service e data monetization?

Le analisi che vengono effettuate sui dati raccolti danno vita a informazioni molto appetibili che possono essere vendute. Si parla quindi di monetizzazione diretta o indiretta:

Leggi

Cosa si intende per customer service?

Il customer service comprende tutti i servizi di assistenza al cliente offerti prima o dopo l'acquisto…

Leggi

Cosa si intende per data governance?

La data governance, o governo dei dati, è un termine ampio applicato alla definizione di politiche, regole, processi e responsabilità sull'uso, la condivisione e la protezione dei dati.

Leggi

Cosa si intende per cross-canalità?

La cross-canalità è un approccio tattico che cerca di risolvere, in modo intuitivo e immediato, il rischio di incoerenza e confusione del multicanale:

Leggi

Cosa si intende per abbandono del carrello?

Si parla di abbandono del carrello tutte le volte che un visitatore di un sito non compie una specifica azione come l’acquisto di un prodotto…

Leggi