Cosa si intende per data as a service e data monetization?

Tecnologia: Customer Intelligence     Topic: Dati & Analytics  Dati Informazioni Insights  

Le analisi che vengono effettuate sui dati raccolti danno vita a informazioni molto appetibili che possono essere vendute. Si parla quindi di monetizzazione diretta o indiretta: con la prima si identifica la valorizzazione del dato grezzo, così come viene raccolto, senza ulteriori elaborazioni e la vendita può avvenire a progetto (cioè con una singola transizione) o in sottoscrizione (nella vendita si definisce un intervallo di tempo entro il quale i dati vengono aggiornati dalla realtà venditrice). Mentre la monetizzazione indiretta è più complessa perché entrano in gioco le tecnologie di big data analytics e quello che si vende è un servizio dove al dato viene associato uno strato di intelligenza che deriva dalla capacità di interpretazione dei dati.

IDC ha affermato che nel 2025 la data monetization rappresenterà per molte aziende una delle principali fonti di reddito. Nel cercare di capire la capacità da parte delle aziende italiane di monetizzare i propri dati, l’Osservatorio 2018 del Politecnico sottolinea la crescente incapacità delle aziende di estrarre valore dai propri dati: se nel 2017 la percentuale di dati effettivamente utilizzati nelle aziende era intorno al 40%, nel 2018 è scesa al 30%. Mentre dal punto di vista della tipologia vi è ancora un peso dell’84% sul totale dei dati strutturati (transazionali e non), esattamente come nel 2015.

Nel contempo però il Politecnico evidenzia due importanti segnali d’innovazione: le aziende che acquistano dati dall’esterno aumentano dal 32% al 45% rispetto al 2016 e la percentuale di aziende che dichiarano di svolgere il ruolo di data Provider raggiunge il 28%, con una crescita del 21% negli ultimi due anni.

Autorizzo L'Ippocastano srl, titolare del trattamento dei dati, a utilizzare i miei dati per comunicazioni inerenti le attività di CMI Customer Management Insights.
L'autorizzazione è obbligatoria per poter processare la tua azione. Leggi la Privacy Policy

VOCI CORRELATE

Cosa sono i first party data?

I first party data (dati proprietari) sono tutti i dati che puoi raccogliere direttamente attraverso i tuoi canali di contatto digitali o fisici.

Leggi

Cosa sono i big data?

Oggi è possibile raccogliere un’innumerevole quantità di dati da tutte le interazioni attraverso Internet, l’Internet of things e dalla diffusione della cosiddetta app economy.

Leggi

Cosa vuol dire essere data-driven?

Avere un approccio data-driven significa far fruttare il tesoro dei dati che si raccolgono attraverso varie interazioni con i clienti e utilizzarli in modo efficace nel processo decisionale.

Leggi

Cosa si intende per data quality?

Secondo Gartner “la scarsa qualità dei dati distrugge il valore del business.

Leggi

Cosa si intende per next-best-action?

I modelli next-best-action (la migliore azione successiva) consigliano in tempo reale le azioni che un addetto alle vendite o all'assistenza dovrebbe intraprendere con un cliente…

Leggi

Cosa si intende per data governance?

La data governance, o governo dei dati, è un termine ampio applicato alla definizione di politiche, regole, processi e responsabilità sull'uso, la condivisione e la protezione dei dati.

Leggi

Cosa sono i customer analytics?

I customer analytics sono lo studio dei set di dati dei clienti che vengono raccolti attraverso un’ampia  gamma di canali, dispositivi e interazioni.

Leggi

Cosa sono i customer insights?

Gli insight sono le intuizioni dovute all’osservazione di dati e informazioni che permettono di comprendere e interpretare il comportamento dei clienti, le esigenze espresse, gli ostacoli incontrati.

Leggi

Cosa si intende per data enrichment?

Per data enrichment, arricchimento dei dati, si intendono i processi attuati per validare, integrare e migliorare i dati grezzi e le informazioni nei database aziendali e ottenere un database integro…

Leggi