Cosa si intende per data enrichment?

Tecnologia: Data Enrichment     Topic: Dati & Analytics  Dati Informazioni Insights  

Per data enrichment, arricchimento dei dati, si intendono i processi attuati per validare, integrare e migliorare i dati grezzi e le informazioni nei database aziendali e ottenere un database integro, accurato e completo. Unificando e confrontando i dati provenienti da diversi canali, i sistemi di data enrichment ricavano e integrano le informazioni mancanti favorendo quella visione unica e complessiva del cliente. Inoltre, è possibile correggere piccoli errori, eliminare duplicati e informazioni obsolete.

Il data enrichment combina molti dataset provenienti da diverse fonti, sia interne che esterne. In questo modo, puoi raccogliere e catalogare le informazioni sui clienti in modo più definito, utile e preciso.

Per il data enrichment si utilizzano dati di terze parti (dati che provengono da partner e provider esterni autorevoli) che integrano i dati che già si possiedono, i first party data, e che possono essere imprecisi, incompleti o poco utili per analisi e altre attività di customer intelligence.

Sono due le tipologie di dati che normalmente vengono utilizzate per l’arricchimento delle informazioni: i dati demografici e i dati geografici. Con i primi si completano le informazioni sullo stato civile, il reddito annuale, il livello di istruzione o il numero di figli. Con i secondi si aggiungono informazioni relative all’indirizzo postale, la longitudine e la latitudine.

I dati arricchiti possono essere sfruttati per migliorare il targeting delle campagne di marketing, per migliorare la customer experience, per creare relazioni più significative perché pertinenti e interessanti per il cliente.

Autorizzo L'Ippocastano srl, titolare del trattamento dei dati, a utilizzare i miei dati per comunicazioni inerenti le attività di CMI Customer Management Insights.
L'autorizzazione è obbligatoria per poter processare la tua azione. Leggi la Privacy Policy

VOCI CORRELATE

Cosa vuol dire essere data-driven?

Avere un approccio data-driven significa far fruttare il tesoro dei dati che si raccolgono attraverso varie interazioni con i clienti e utilizzarli in modo efficace nel processo decisionale.

Leggi

Cosa si intende per next-best-action?

I modelli next-best-action (la migliore azione successiva) consigliano in tempo reale le azioni che un addetto alle vendite o all'assistenza dovrebbe intraprendere con un cliente…

Leggi

Cosa si intende per data governance?

La data governance, o governo dei dati, è un termine ampio applicato alla definizione di politiche, regole, processi e responsabilità sull'uso, la condivisione e la protezione dei dati.

Leggi

Cosa si intende per data quality?

Secondo Gartner “la scarsa qualità dei dati distrugge il valore del business.

Leggi

Cosa sono i big data?

Oggi è possibile raccogliere un’innumerevole quantità di dati da tutte le interazioni attraverso Internet, l’Internet of things e dalla diffusione della cosiddetta app economy.

Leggi

Quali dati si utilizzano in un approccio data-driven?

Una volta compreso cos’è il modello data-driven, sorge spontanea una domanda: quali dati occorrono?

Leggi

Cosa sono le data-driven company?

Le aziende data-driven sono quelle che considerano la gestione dei dati (data management) non come un fattore tecnico, ma come un pilastro strategico del business.

Leggi

Cosa si intende per data as a service e data monetization?

Le analisi che vengono effettuate sui dati raccolti danno vita a informazioni molto appetibili che possono essere vendute. Si parla quindi di monetizzazione diretta o indiretta:

Leggi

Cosa sono gli actionable data?

I dati utilizzabili, actionable data, sono dati trasformati in informazioni che forniscono una visione sufficientemente chiara e completa per prendere una decisione aziendale e passare all’azione.

Leggi