Chi sono e cosa fanno i data analyst?

Tecnologia: Customer Intelligence     Topic: Dati & Analytics  

Il data analyst è colui che esplora, analizza e interpreta i dati, con l’obiettivo di estrapolare informazioni utili al processo decisionale, da comunicare attraverso report e visualizzazioni ad hoc. L’obiettivo del suo lavoro è ricercare evidenze quantitative all’interno di grandi quantità di dati, supportando in tal mondo le decisioni di business. Mentre il data scientist si occupa di modellizzare problemi complessi attraverso una conoscenza approfondita delle tecniche matematico-statistiche, il data analyst parte dal lavoro svolto dal data scientist per trasmettere e interpretare le informazioni perché possano essere utilizzate dai diversi responsabili del business.

Per diventare data analyst, la formazione più indicata è una laurea in materie scientifiche come statistica, matematica, informatica, ingegneria informatica, data science, oppure in economia, finanza o business administration. Nella formazione di un data analyst sono fondamentali materie come statistica, probabilità, informatica.

Oltre a padroneggiare i metodi per la raccolta dei dati e le tecniche e gli strumenti di analisi statistica, un data analyst deve possedere competenze avanzate in data management, data modeling, data mining e data enrichment, cluster analysis, text mining. Deve inoltre conoscere e programmare i software che permettono di accedere, gestire, memorizzare e analizzare enormi quantità di dati in modo efficiente, e sapere utilizzare più comuni software di analytics e di business intelligence.

Inoltre, un data analyst deve saper elaborare i risultati e illustrarli ai manager con grafici e presentazioni, utilizzando tools di reporting e tecniche di data visualization.

Tecnologia: Customer Intelligence     Topic: Dati & Analytics  

Autorizzo L'Ippocastano srl, titolare del trattamento dei dati, a utilizzare i miei dati per comunicazioni inerenti le attività di CMI Customer Management Insights.
L'autorizzazione è obbligatoria per poter processare la tua azione. Leggi la Privacy Policy

VOCI CORRELATE

Cosa sono i self service data analytics?

I self-service data analytics, ossia la diffusione di strumenti che permettono all’utente di business di gestire in autonomia il processo d’interrogazione dei dati (dall’esplorazione all’analisi…

Leggi

Cosa sono i customer data analytics?

Gli strumenti di customer data analytics permettono l’esame sistematico delle informazioni sui clienti per giungere a una visione unica e accurata dell’insieme dei clienti e dei singoli profili.

Leggi

Cosa sono i first party data?

I first party data (dati proprietari) sono tutti i dati che puoi raccogliere direttamente attraverso i tuoi canali di contatto digitali o fisici.

Leggi

Cosa sono i big data?

Oggi è possibile raccogliere un’innumerevole quantità di dati da tutte le interazioni attraverso Internet, l’Internet of things e dalla diffusione della cosiddetta app economy.

Leggi

Cosa si intende per data as a service e data monetization?

Le analisi che vengono effettuate sui dati raccolti danno vita a informazioni molto appetibili che possono essere vendute. Si parla quindi di monetizzazione diretta o indiretta:

Leggi

Cosa sono le data-driven company?

Le aziende data-driven sono quelle che considerano la gestione dei dati (data management) non come un fattore tecnico, ma come un pilastro strategico del business.

Leggi

Cosa vuol dire essere data-driven?

Avere un approccio data-driven significa far fruttare il tesoro dei dati che si raccolgono attraverso varie interazioni con i clienti e utilizzarli in modo efficace nel processo decisionale.

Leggi

Cosa sono le customer data platform?

Una customer data platform (CDP) è una piattaforma utilizzata per raccogliere e aggregare tutti i dati proprietari sui clienti in un unico database…

Leggi

Cosa sono le data management platform?

Le piattaforme di gestione dei dati (data management platform DMP) sono software creati per raccogliere dati da più canali…

Leggi