Come evito il knowledge hoarding?

Tecnologia: Knowledge Management System     Topic: Knowledge Management  Conoscenza Aziendale  

Il knowledge hoarding, ovvero l'accumulo di conoscenza non condivisa, è un ostacolo alla creazione di una knowledge aziendale diffusa e condivisa che riesca anche a fare emergere la conoscenza implicita.Per evitare questo fenomeno è indispensabile creare una cultura dell'apprendimento e della condivisione basata sulla fiducia e sul raggiungimento di obiettivi comuni. 

Occorre incidere sui motivi che inducono le persone trattengono intenzionalmente le informazioni che possono essere legati a diversi sentimenti delle persone (potere, incertezza, mancanza di fiducia, paura) o a una cultura organizzativa che non facilità la collaborazione tra persone e la condivisione del sapere. 

I programmi di apprendimento, formazione e mentoring – sia formali che informali – forniscono opportunità per abbattere le barriere di fiducia, aprire le linee di comunicazione e collaborazione, aumentare la fiducia ed eliminare la paura e l'incertezza.

Autorizzo L'Ippocastano srl, titolare del trattamento dei dati, a utilizzare i miei dati per comunicazioni inerenti le attività di CMI Customer Management Insights.
L'autorizzazione è obbligatoria per poter processare la tua azione. Leggi la Privacy Policy

VOCI CORRELATE

Cosa significa knowledge hoarding?

Il knowledge hoarding o accumulo di conoscenze si verifica quando i dipendenti tengono intenzionalmente per sé le conoscenze cruciali.

Leggi

Cosa significa knowledge sharing?

Il knowledge sharing è un'attività attraverso la quale la conoscenza aziendale (vale a dire informazioni, conoscenze o esperienza) viene condivisa tra le persone dell’azienda.

Leggi

Che differenza c'è tra knowledge e know how?

Secondo la definizione di Oxford Languages il know how è il “complesso delle cognizioni ed esperienze per il corretto impiego di una tecnologia o anche, più semplicemente…

Leggi

Che differenza c'è tra dati, informazioni e conoscenza?

I dati sono descrizioni elementari e spesso codificate di entità, fenomeni, transazioni, avvenimenti; nascono dall'osservazione e permettono di effettuare calcoli, risolvere problemi…

Leggi

Quali sono le metriche per valutare il knowledge management?

Anche se la conoscenza ha una natura intangibile l’impatto della sua gestione può essere misurato in termini di risultati che si sono ottenuti.

Leggi

Quali ostacoli devo superare per introdurre il knowledge management?

L’introduzione e lo sviluppo di un sistema di  gestione della conoscenza può incontrare ostacoli principalmente in tre fattori:

Leggi

Quali aspetti occorre considerare all’inizio di un progetto di knowledge management?

Secondo Ron Young, uno degli studiosi americani del knowledge management…

Leggi

Come si sviluppa il knowledge management nel tempo?

La corretta gestione della conoscenza è guidata dai quattro principi generali dell'intenzionalità, accessibilità, collaborazione e coesione e miglioramento continuo.

Leggi

Quali sono gli errori più frequenti in un progetto di knowledge management?

Quando si avvia un progetto di knowledge management occorre fare attenzione a non incorrere in alcuni errori che ne possono compromettere il successo. Quelli più frequenti sono:

Leggi