Cosa sono i dati strutturati?

Tecnologia: Customer Intelligence     Topic: Dati & Analytics  Dati Informazioni Insights  

I dati strutturati sono quei dati conservati in database, organizzati secondo schemi e tabelle. Questa è la tipologia di dati più indicata per i modelli di gestione relazionale delle informazioni.

Spesso definiti come dati quantitativi, i dati strutturati sono fatti e numeri oggettivi che la maggior parte del software di analisi può raccogliere, rendendo più semplice l'esportazione, archiviazione e organizzazione dei dati in database tipici come Excel e SQL. Anche se i dati strutturati sono solo numeri o parole racchiusi in un database, è possibile estrarre facilmente informazioni eseguendoli attraverso metodi di analisi dei dati e strumenti come l'analisi di regressione e le tabelle pivot.

Prima dell’epoca dei big data si tendeva a prendere in considerazione per le analisi principalmente dati strutturati e la loro manipolazione veniva eseguita mediante uso di database relazionali; per avere analisi più accurate e più profonde.

Ad esempio, i dati relativi a clienti, vendite e inventario di un grande magazzino possono essere considerati dati strutturati archiviati come database relazionale.

  • Ogni cliente avrà un ID cliente, oltre a campi per il nome, numero di contatto, informazioni sulla carta di credito, indirizzo, ecc.
  • Il database dei clienti può essere collegato al database delle vendite, con attributi quali l'ora di acquisto, i codici degli articoli acquistati, l'importo totale speso, l'ID cliente, ecc. Entrambe le tabelle saranno collegate con l'attributo comune dell'ID cliente.
  • Infine, il database delle vendite può essere collegato al database dell'inventario utilizzando l'attributo comune del codice articolo, collegando di fatto tutte e tre le tabelle in un database relazionale.

Oggi vengono presi in considerazione anche dati non strutturati – file di testo generati dai social media, dalle e-mail o chat – e semi strutturati – per esempio contratti con frasi fisse e frasi variabili.

Autorizzo L'Ippocastano srl, titolare del trattamento dei dati, a utilizzare i miei dati per comunicazioni inerenti le attività di CMI Customer Management Insights.
L'autorizzazione è obbligatoria per poter processare la tua azione. Leggi la Privacy Policy

VOCI CORRELATE

Cosa sono i big data?

Oggi è possibile raccogliere un’innumerevole quantità di dati da tutte le interazioni attraverso Internet, l’Internet of things e dalla diffusione della cosiddetta app economy.

Leggi

Cosa sono i customer insights?

Gli insight sono le intuizioni dovute all’osservazione di dati e informazioni che permettono di comprendere e interpretare il comportamento dei clienti, le esigenze espresse, gli ostacoli incontrati.

Leggi

Cosa sono gli analytics?

Gli analytics sono l’analisi computazionale sistematica di dati. Vengono utilizzati per la scoperta, l’interpretazione e la comunicazione di schemi significativi nei dati raccolti.

Leggi

Cosa sono i customer analytics?

I customer analytics sono lo studio dei set di dati dei clienti che vengono raccolti attraverso un’ampia  gamma di canali, dispositivi e interazioni.

Leggi

Cosa sono i dati non strutturati?

I dati non strutturati sono i dati conservati senza alcuno schema.

Leggi

Cosa sono i dati semi-strutturati?

I dati semi-strutturati sono informazioni che non risiedono in un database relazionale o in qualsiasi altra tabella di dati…

Leggi

Quali sono le fonti dei dati?

Dopo le funzioni amministrative, che da sempre sono la prima fonte di dati per la gestione aziendale, l’ambito dove la trasformazione data-driven è più rilevante oggi è il marketing…

Leggi

Cosa sono i first party data?

I first party data (dati proprietari) sono tutti i dati che puoi raccogliere direttamente attraverso i tuoi canali di contatto digitali o fisici.

Leggi

Quali sono le competenze necessarie per l’analisi dei dati?

Secondo l'’Osservatorio Big Data Analytics & Business Intelligence del Politecnico di Milano sono tre le competenze necessarie per l'analisi dei dati:

Leggi